PREPARAZIONE MATRIMONIO

Tutto quello che serve agli sposi

La scelta stilistica della mise della sposa si sa è uno degli aspetti più delicati dell’organizzazione di un matrimonio, lo stesso vale per il look dello sposo e per la scelta dei suoi accessori. Grazie alla nostra competenza sappiamo suggerire i migliori atelier, le migliori sartorie e soprattutto consigliare in modo consapevole il cliente in uno degli acquisti più significativi della vita. Altri servizi come la scelta del viaggio di nozze o addirittura la consulenza per la lista nozze sono aspetti inerenti al matrimonio e a cui teniamo particolarmente nonostante prescindano dall’evento vero e proprio, in quanto amiamo coccolare i nostri clienti e accertarci che tutto ciò che riguarda questo momento della loro nuova vita insieme, che sia la scelta di un regalo di nozze o la suite luna di miele, sia perfetto come sempre sognato.

Hair Stylist e make up

Nel giorno più importante della sua vita, una donna desidera sentirsi e soprattutto vedersi bellissima. Ecco perché l’acconciatura e il trucco giocano un ruolo fondamentale nel rendere una sposa meravigliosa in occasione delle sue nozze. In questo caso, il compito della Wedding Planner è quello di saper scegliere e consigliare non solo ciò che è più adatto alla sposa ma anche il giusto professionista in grado di soddisfare le delicate esigenze della propria cliente. Relativamente al servizio di Hair Stylist, l’acconciatura dovrà non solo essere fatta bene e tenere durante tutta la durata della giornata, ma anche “armonizzarsi” con il taglio, il carattere dell’abito scelto, con la fisionomia della sposa ma anche con il tema dell’evento. A una sposa che opta per un abito con le spalle coperte consigliamo ad esempio un’acconciatura raccolta, in modo da mettere in risalto i particolari della parte superiore dell’abito, mentre a una sposa che acquista un abito a corpetto suggeriamo di tenere i capelli semiraccolti o addirittura sciolti. Particolare attenzione dovrà essere data al posizionamento del velo, se la sposa decide di indossarlo. Per quanto riguarda il trucco sposa, è opportuno ricordare che si tratta di una giornata molto particolare, dunque il trucco dovrà sembrare a effetto nude, quando in realtà è studiato per un risultato fotografico impeccabile e soprattutto duraturo. Può sembrare un suggerimento banale ma il bridal make up, pur esaltando al meglio il viso, grazie anche alla tecnica del contouring e all’uso delle ciglia finte, non dovrà stravolgerla ma renderla bella e riconoscibile al suo futuro sposo. Il servizio di Hair Style e di Make up viene spesso proposto e apprezzato anche dalle altre donne importanti presenti a un matrimonio, quali le mamme, le testimoni, le damigelle e le amiche in genere.

Abito Sposa e accessori

La scelta dell’abito giusto per una futura sposa è una fase molto delicata e complessa fino a diventare, alle volte, fonte di stress e preoccupazioni. In fondo si tratta di un giorno in cui la sposa è al centro dell’attenzione, sotto i riflettori, guardata e ammirata da tutti ed è fondamentale che sia perfetta sotto ogni aspetto. Il Wedding Planner, con il servizio di Bridal Styling, è in grado di accompagnare la cliente durante tutto il percorso fino alla scelta dell’abito ideale con il giusto mix di competenza, professionalità, imparzialità. Il Wedding Planner deve considerare una serie di fattori tutti ugualmente importanti: il budget a disposizione della cliente per poter proporre il giusto atelier o negozio; la personalità, l’età e la fisicità della sposa; lo stile del matrimonio e la location prescelta sia per il rito (civile o religioso) sia per il ricevimento; il periodo dell’anno in cui verrà celebrato; le tendenze e le ultime novità in fatto di moda senza però mai cadere negli eccessi e sempre con un occhio al Galateo e alle regole generali del Bon Ton.

A completare l’outfit della sposa ci sono gli accessori e cioè le scarpe, il velo o il cappello, il coprispalle e i guanti, la coroncina per l’acconciatura. Ogni accessorio deve essere scelto in base al modello di abito scelto e armonizzarsi con esso, senza esserne il protagonista; il giusto equilibrio è la chiave per avere un aspetto impeccabile. Ad esempio, la sposa non dovrà scegliere scarpe con tacchi molto alti per non superare lo sposo in altezza oppure dei sandali se si sposa in Chiesa; la tradizione vuole che il velo sia indossato solo nelle cerimonie religiose: se ci si sposa con rito civile o simbolico meglio optare per una deliziosa e delicata coroncina o per il cappello.

Abito Sposo e accessori

Un uomo che desideri essere perfetto e impeccabile il giorno del suo matrimonio, potrà avvalersi dei consigli e dei suggerimenti di Serena Obert Wedding Planner, la quale accompagnerà il cliente nel suo percorso di scelta dell’abito giusto. Il delicato compito dell’organizzatrice di matrimoni è quello di proporre la soluzione più giusta e più adatta alla personalità e alla fisicità del cliente, nonché al mood dell’evento, al budget e alla stagione prescelta. La scelta che più si avvicina ai dettami del Galateo e del Bon Ton è quella di un abito classico giocato sui toni del blu e del grigio, a tre pezzi (giacca, gilet, pantaloni), tagliato su misura o di alta sartoria, in tessuto pregiato. L’outfit perfetto si completa di camicia bianca con polsini a gemelli, cravatta in seta grigio perla, calzini in filo neri e scarpe rigorosamente in cuoio spazzolato con punta arrotondata e lacci. Esistono poi modelli di abito da cerimonia anche per l’uomo: il tight è uno di essi come il mezzo tight o il frac. Questi abiti da cerimonia maschili seguono però delle rigide regole di Galateo che sarebbe più che opportuno seguire. A esempio quando lo sposo indossa il Tight o il mezzo Tight, dovrebbero indossarlo anche i testimoni, i papà e i fratelli degli sposi. Per quanto riguarda lo sposo si ha però a disposizione anche una tutta una serie di accessori con i quali completare il proprio abbigliamento e con cui ci potrà “giocare” per rendere più personale il proprio look. La pochette per il ricevimento, i gemelli, meglio se particolari o di famiglia, un bell’orologio da polso, una cravatta colorata o un plastron, e magari delle calze colorate che possono essere il particolare a fare la differenza nella mise dello sposo.

La scelta dei gioielli

Nella scelta di quale gioiello indossare il giorno del proprio matrimonio vige sempre la stessa regola: mai strafare o stravolgere. La tradizione vuole che la sposa si presenti all’altare priva di gioielli, soprattutto se troppo vistosi; Serena Obert in quanto esperta di stile sarà in grado di suggerire il giusto equilibrio e consigliare al meglio la cliente nella scelta del gioiello. La soluzione più gradita alle spose è classicamente un piccolo girocollo impreziosito da un punto luce, insieme a un paio di piccoli orecchini, ma di volta in volta si scelgono i gioielli più adatti alla mise scelta. Offriamo anche ornamenti per le acconciature, dalla coroncina delicata e romantica al fermaglio prezioso e luccicante realizzati rigorosamente interamente a mano e con materiali di prima qualità. Alcune regole per i gioielli? Innanzitutto la sposa non dovrà indossare l’anello di fidanzamento, nemmeno all’anulare destro; le braccia devono essere libere da monili (soprattutto se si prediligono i guanti) e attenzione a indossare le perle, la tradizione dice che portano “lacrime”, quindi meglio lasciare perdere.

Wed site

Negli ultimi anni il wedding website, ovvero il sito del matrimonio, è uno strumento piuttosto richiesto perché aiuta a dare ulteriori informazioni agli invitati di un matrimonio. A differenza da tutti i wedsite del matrimonio che si trovano in rete il servizio che offriamo è realizzato da un web designer apposta per quel matrimonio con una scelta grafica in linea con il coordinato grafico dell’intero evento. Il website del matrimonio può essere personalizzato quanto possibile, ma in linea di massima racconta degli sposi e del loro evento fornendo utili informazioni come le indicazioni sulle strutture dove pernottare, gli orari e le indicazioni stradali per raggiungere la cerimonia e il ricevimento e tutto quello che concerne la lista nozze o la lista per il viaggio di nozze. Negli anni abbiamo realizzato tantissimi siti ognuno diverso dall’altro: gli sposi più internazionali lo richiedono con una o più lingue, altri richiedono il form per confermare la presenza degli ospiti e dove eventualmente inserire eventuali intolleranze alimentari, altri ancora lo scelgono proprio come piattaforma dove caricare le foto del matrimonio a fine evento. Per info e preventivi per la creazione del wedsite del matrimonio serena@serenaobert.com.

Accomodation in Bridal Suite

Quando si parla di Bridal Suite si può intendere sia la camera destinata alla prima notte di nozze che la stanza destinata al getting ready ovvero ai preparativi della sposa. Per quanto riguarda il primo caso si predilige una suite cosiddetta honeymoon con tutti i lussi del caso e possibilmente comoda alla location del ricevimento o all’aeroporto in caso di partenza al mattino seguente. Spesso le due cose coincidono e quindi la camera destinata ai preparativi diviene poi la camera della prima note di nozze. Questo è piuttosto frequente perché la sposa si di oggi trova abitualmente più comodo prepararsi direttamente in location e non a casa come da tradizione italiana. Una volta stabilita la struttura alberghiera più adatta, sia in termini di logistica che di impatto estetico, la prima cosa che una wedding planner fa quando si tratta di scegliere la stanza per il getting ready è studiare la luce per le fotografie e per il make up. A esempio il trucco viene meglio se realizzato vicino ad una finestra con una bella luce diffusa. Un secondo aspetto davvero importante da prendere in considerazione è lo spazio, ovviamente durante i preparativi della sposa ci sono tante persone e molti bagagli o addirittura regali, non dimentichiamo che persino il vestito un certo spazio, quindi consigliamo sempre una stanza piuttosto grande con un balcone, un antibagno e lo spogliatoio così che la sposa possa avere un po’ di intimità anche in quegli attimi di attesa prima di questo indimenticabile giorno.

Engagement Session

Una tradizione internazionale che sta prendendo piede in Italia e quella del servizio fotografico di Engagement session. Si fa solitamente qualche settimana prima delle matrimonio, gli sposi indossando gli abiti di tutti i giorni sono i protagonisti di un servizio fotografico che li ritrae in attimi di quotidianità, in un ambiente a loro famigliare come possono essere i loro angoli preferiti della loro città. Le foto prematrimoniali piacciono molto ai fotografi perché è un modo di conoscere la coppia in un contesto diverso da quella che è la naturale frenesia del giorno delle nozze e al tempo stesso piace molto ai futuri sposi perché le immagini frutto di questo Engagement shooting saranno uno splendido ricordo dei loro momenti di felicità in jeans e maglietta.

Il Viaggio di Nozze

Perché un viaggio di nozze possa essere all’altezza delle proprie aspettative bisogna affidarsi a dei professionisti del settore che si occupino nel migliore dei modi non solo di organizzare attività, pernottamenti e trasferimenti, ma anche di tutti quei noiosi ma doverosi aspetti burocratici e assicurativi. Per poterlo fare con un miglior rapporto qualità prezzo bisogna prenotare con un certo anticipo e questo è indipendente dalla destinazione scelta: che possa essere un rilassante momento di intimità per la coppia in una meta molto gettonata o un viaggio all’avventura in un paese fuori dal circuito turistico o ancora una vacanza con un percorso paesaggistico culturale. In questi anni abbiamo potuto arricchire la nostra consulenza e offriamo servizi di specialisti in viaggi su misura, ognuno specializzato e innamorato di una parte del mondo, in modo da offrire la migliore conoscenza del luogo e delle strutture per qualsiasi fascia di prezzo.

La lista Nozze

La lista nozze non è che il sistema, nato prima negli Stati Uniti e arrivato in Italia negli anni settanta, per orientare gli invitati nella scelta dei regali di nozze. Oggi proponiamo sempre volentieri la lista nozze on line sia per quanto riguarda la scelta più tradizionale dell’arredo per la casa, che per la lista viaggio o con prestigiose gallerie d’arte. Questo perché viene in contro alle esigenze degli ospiti che non hanno modo di recarsi in negozio a scegliere il regalo magari fuori città, è però preferibile che almeno una parte della lista sia invece presente in un altro negozio, show room o agenzia cosicché anche questa tipologia di ospite non si trovi in difficoltà.

Nonostante ormai sia sdoganato, galateo storce il naso alla lista nozze in quanto il bon ton considera piuttosto maleducato chiedere esplicitamente un regalo e per questo motivo consigliamo di evitare di inserire insieme alla partecipazione qualsiasi esplicito riferimento alla lista nozze o tanto meno il biglietto da visita del negozio di casalinghi o dell’agenzia viaggi, infine, è importante inserire nella lista articoli che vadano a toccare la più ampia fascia di prezzo, permettendo così a chiunque di sentirsi a proprio agio nella scelta di un presente come augurio di felicità.